#TeLoDicoIo: 5 consigli utili per aumentare la vita delle batterie

Per chi, ogni anno, non partecipa alla corsa per l’ultimo smartphone top di gamma del momento, quello della batteria è certamente un problema grave. Sempre di più, infatti, le batterie tendono a deteriorarsi rapidamente, per cui se all’inizio riuscivate a concludere una giornata con il vostro smartphone, dopo un paio d’anni arrivate a stento alle 4 del pomeriggio. Ma come evitarlo? In questa puntata di TeLoDicoIo vi propongo 5 modi per non consumare la vostra batteria.

Ricarica rapida

La ricarica rapida è una feature sempre più implementata negli smartphone. Ma non è tutto oro quel che luccica. Infatti, la batteria tende a deteriorarsi più rapidamente se sottoposta continuamente a questo tipo di ricarica. Il mio consiglio, ed è quello che io stesso sto facendo, è disattivarla (se il vostro smartphone lo consente), specialmente durante la notte. Se, poi, durante il giorno, per un motivo o per un altro, vi servisse dargli un po’ di carica in più, potrete sempre riattivarla solo per quell’occasione, in questo modo la batteria durerà di più.

Non attaccare e staccare continuamente il cavo

Se siete di quelle persone che tengono sempre il telefono in carica ovunque vadano, smettete di farlo. Se, ad esempio, la mattina lo staccate, lo utilizzate un po’, poi arrivate in macchina e lo attaccate al caricatore, poi arrivate in ufficio e lo attaccate di nuovo al caricatore, questo può compromettere seriamente la vita della batteria.

Il calore è il suo peggior nemico

Specialmente ora che sta arrivando l’estate, non caricate il vostro dispositivo se sentite che questo è molto caldo. Le batterie al litio, infatti, soffrono molto le alte temperature. Allo stesso modo, non fate una partita ad un gioco molto pesante mentre ricaricate il telefono, soprattutto se non ha un’ottimizzazione delle temperature adeguata.

Usare sempre componenti originali

Se volete risparmiare, fatelo con saggezza. Infatti, comprare un caricatore o un cavo non originali da pochi euro, può compromettere seriamente la batteria. I cavi e i caricatori più economici, infatti, possono soffrire di sbalzi di tensione che danneggiano la batteria.

Ricarica con coscienza

Sarebbe preferibile, ma non sempre è possibile, non far scaricare tutta la batteria del telefono, ma cercare di caricarla intorno al 15-20%. Ma un’altra cosa da non sottovalutare è caricare completamente la batteria fino al 100%. Infatti anche così la batteria si potrebbe danneggiare. Infatti, se lo avete notato, la batteria si ricarica velocemente in mezz’ora fino al 50%, per poi metterci un’ora per raggiungere il 100%, come mai? Proprio perché man mano che si ricarica completamente la batteria si potrebbe danneggiare di più. E’ sempre bene, quindi, staccare il caricatore intorno all’80-85%. Ovviamente questo non è sempre possibile.

Se vi è piaciuto l’articolo fatecelo sapere con un commento, vi ricordiamo anche di mettere mi piace alla nostra Pagina Facebook, dove sarete sempre aggiornati ogni giorno sulle breaking news del mondo della tecnologia e dei videogiochi

Sprovi

Ti potrebbe interessare anche : 4 Trucchi per risparmiare la batteria del vostro smartphone