Para Bellum: tutto sulla nuova operazione tutta italiana di Rainbow Six: Siege

Si vis pacem, para bellum, ovvero “se vuoi la pace, prepara la guerra”. Motto latino dell’epoca del grande impero romano. Ma è anche il nome della nuova operazione di Rainbow Six: Siege, in arrivo, presumibilmente, agli inizi di giugno. Ma andiamo con ordine.

Nuovi operatori

Questo nuovo aggiornamento porterà due nuovi operatori di difesa provenienti dalla divisione antiterrorismo italiana, Alibi e Maestro. Mentre il primo avrà a disposizione degli ologrammi che potranno distrarre i nemici, il secondo avrà presumibilmente una torretta controllabile a distanza, immune ai proiettili. Per bilanciamento, tuttavia, dovrebbe recare poco danno agli avversari, presumibilmente come il drone di twitch. Passando agli equipaggiamenti, si dice che Alibi sarà equipaggiata con una mitragliatrice Storm MX4, mentre Maestro un Amme CTME. Sono stati trovati anche riferimenti a Baliff410 e Rhino D40, probabilmente due nuovi revolver. Ovviamente chi possiede il Pass Anno 3 potrà avere gratuitamente questi due nuovi operatori sin da subito, mentre gli altri giocatori dovranno aspettare una settimana.

Mappe

Para bellum porterà con sé anche una nuova mappa ad ambientazione tutta italiana. Inoltre è prevista una modifica alla mappa ClubHouse. Alcuni dei più grandi cambiamenti includeranno un nuovo spazio tra i piani superiori, che collega la camera da letto e il bancomat. Nuovi muri sono stati aggiunti per creare settori più piccoli. Ovviamente entrambe le nuove mappe saranno disponibili per tutti all’uscita dell’operazione.

Nuove misure contro i giocatori “tossici”

Ubisoft ha aggiornato le regole che puniscono i giocatori che non rispettano le regole, aggiornando il sistema attuale. Se, infatti, quello attuale premia i comportamenti scorretti e il team killing ripetuti, adesso si occuperà di punire anche i trasgressori a lungo termine. Ubisoft non ha fornito ulteriori dettagli al merito.

Inoltre saranno introdotti nuovi ban da 2 giorni fino a per sempre per coloro che trasgrediscono il codice di condotta del gioco, nello specifico che tutto il linguaggio o contenuti illegali, pericolosi, minacciosi, osceni, volgare, diffamatori, che incitano all’odio, razzisti, sessisti, eticamente offensivi o che costituisce un pericolo” saranno al centro di questi nuovi ban.

Altre aggiunte

Arriverà anche una nuova telecamera antiproiettile termica per Mute, Castle, Doc, Frost, Caveira e Vigil, che potrà essere installata su quasi tutte le pareti.

Inoltre è in arrivo una misura di prevenzione contro il drop Shot, togliendo il mirino per una frazione di secondo quando il giocatore si abbasserà.

Lasciate un commento per qualsiasi chiarimento, e non dimenticatevi di mettere un mi piace alla nostra pagina facebook per restare sempre aggiornati sul mondo della tecnologia con piccole news.

Ti potrebbero interessare anche:

Un maggio pieno di nuovi titoli, uno di questi Detroit: Become Human

Fortnite: analizziamo il nuovo Pass con tutte le novità relative al gioco